Puntate

24/9/15 – Aperta la caccia, è un bollettino di guerra; Marina, la diversità intersessuale e la liberazione; come autoprodurre il seitan

La puntata numero 296 di giovedì 24 settembre 2015:

PODCAST

prima parte

seconda parte

si è aperta la stagione venatoria ufficiale e  grazie al censimento dell’Associazione Vittime della caccia possiamo dareconto dei primi morti e feriti umani causati da questo pericoloso e a nostro avviso incivile “sport”;

vauroc– incontriamo poi Theodora, una fortunata maialina che vive accanto a due umani che condividono con lei la casa e la vita quotidiana;

Lucia Calzà parla del suo libro «Marina. Noi, gli altri, gli animali» dedicato a una persona intersessuale;

– per la parte musicale, ascoltiamo Sia, cantante vegana nel suo ultimo successo dance “Deja Vu”;

– i l nostro vegan chef Gabriele Palloni  spiega come autoprodurre il seitan, un surrogato vegetale della carne, fondamentale atout per i nostalgici delle ricette tradizionali;

– nella rubrica di fatti e persone bolognesi Vegan&TheCity conosceremo stavolta un’attivista di Animal Amnesty.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri