Approfondimenti, Visti da vicino

1/04/12 – Visti da vicino: le caprette dell’Ippoasi

Siamo tornati all’Ippoasi per incontrare i due fratelli Pierino e Sogno: due caprette che vivono nel recinto con tutti gli altri animali ma preferiscono stare al sole a sonnecchiare.
Attualmente ci sono 12 capre all’Ippoasi; Pierino e Sogno sono le prime due arrivate alla fattoria. Sogno era nato rachitico e, insieme al fratello, è stato regalato ad una ragazza animalista che li ha salvati.
Pierino ha un carattere particolare: le capre sono animali molto schivi, mentre Pierino è un capretto coccolone, che si fa toccare dagli esseri umani, è molto coccolone e addirittura se pensa di non avere abbastanza attenzioni, chiama con una zampa. E’ stato chiamato così perché nei primi giorni all’Ippoasi ha combinato diverse monellerie.

Le caprette dell’Ippoasi

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close