Il pasto gentile, Senza categoria

17/9/15 – Torta di fichi e mandorle al vin santo

PODCAST

Una torta di stagione, rapida e ottima sia come dessert che a colazione per una bella razione di energia!

fichi e mandorleTorta di Fichi e Mandorle al Vin Santo

Ingredienti x una tortiera da 26 cm di diametro:

10 fichi maturi ma ancora sodi
Un cucchiaio di mandorle a scaglie
150 gr di acqua
50 gr di vin santo
150 gr di farina
50 gr di fecola di patate
150 gr di zucchero di canna
50 gr di olio di semi di girasole
1 bustina di lievito
Scorza di limone grattugiata.
Un pizzico di curcuma in polvere
Un pizzico di sale
————————-

In una ciotola unite l’acqua, il vin santo, l’olio, lo zucchero, la curcuma, la scorza di limone e il pizzico di sale

A parte, in un altro recipiente, unite la farina, la fecola e il lievito setacciati. Unite la parte “solida” a quella liquida tutta assieme, mescolando con la frusta con energia.

Versate il tutto in uno stampo di 26 cm di diametro precedentemente oleato.
A questo punto tagliate i fichi, compresa la buccia, a rondelle o a spicchi, e decorate la torta come più vi piace. Terminate aggiungendo le mandorle a scaglie.
Fate cuocere in forno a 180° per circa 30 minuti.  Sfornate e servite con un bicchierino di vin santo.

Con lo stesso impasto potete realizzare dei muffin guarniti con un fico tagliato a spicchi.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri