Puntate

14/12/14 – Il mercato degli schiavi felini; roditori scampati alla vivisezione; filosofi vegan e Lago dei cigni

Ecco la scaletta della puntata numero 230 di domenica 14 dicembre 2014:

PODCAST

prima parte

 

seconda parte


felini– per Visti da vicino, parliamo della Mostra felina che si è tenuta a Firenze: un’esibizione commerciale che ricorda gli antichi mercati degli schiavi;

– per Animal House, parliamo della chiusura dell’Istituto Mario Negri Sud e della necessità di recuperare le centinaia di topi che vi erano prigionieri: per informazioni sulle adozioni, visitare il sito della Collina dei conigli di Monza;

– il Pasto gentile è dedicato stavolta ai volatili: Gabriele Palloni illustra una ricetta, suggerita dalla Lac, per aiutare i pennuti ad affrontare l’inverno;

– in Tigri di carta, la rassegna stampa settimanale, si parla fra l’altro di filosofi “veg”, di vegetarismo andata e ritorno, della clamorosa denuncia di un veterinario lombardo che ha scritto su un cartello: “Basta, non sono disposto a praticare eutanasia su animali sani”;

– Ma che muuu, la rubrica musicale, oggi si sdoppia, abbinando “Il lago dei cigni” di Ciaikovskj e un brano di Red Canzian.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

PD = Proteine Disumane

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close