Il pasto gentile

31/1/20 – Rockabbestia

Per rendere omaggio a due icone del rock ho riadattato la ricetta del PanPepato Umbro, realizzando dei dolcetti da preparare con la radio a tutto volume. Si consiglia di pogare senza ritegno quando li infornate.

Rockabbestia

Ingredienti per 4 persone:

50 gr. di farina

50 gr. di mandorle

50 gr. di nocciole

50 gr. di noci

50 gr. di scorza di arancio candita

50 gr. di uvetta

Una tazzina di rhum

80 gr. di cioccolato fondente

100 gr. di zucchero di canna

Un pizzico di cannella in polvere

Un pizzico di noce moscata

½ cucchiaino di Pepe nero in polvere

—————–

Mettete l’uvetta in ammollo nel rum. Scolate e fate asciugare.

A parte fate sciogliere lo zucchero di canna con un bicchiere di acqua. Lasciate a fuoco dolce fino ad ottenere uno sciroppo denso. Togliete dal fuoco e aggiungete il cioccolato fondente, in modo che si sciolga.

In una terrina versate lo sciroppo di zucchero col fondente, aggiungete l’arancia candita tagliata a pezzetti, la frutta secca, la farina, l’uvetta e gli aromi ed infine una generosa dose di pepe nero. Lasciate riposare ed insaporite l’impasto per mezz’ora.

Nel frattempo portate il forno a 180°.

Su una teglia con della carta forno, realizzate dei pasticcini dalla forma di rocce.

Infornate a 180° per 15 minuti. Quindi lasciate raffreddare in forno.

Lasciate riposare ed insaporire almeno per un giorno prima di consumare, conservando in un luogo asciutto.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close