Puntate

27/3/20 – Sos consumi di carne; deforestazione assassina; la fuga di M49

Puntata numero 530 di venerdì 27 marzo 2020 (conduce Camilla Lattanzi):

– in mezzo alla catastrofe climatica, ecco l’emergenza sanitaria globale dovuta alla pandemia del coronavirus: Greenpeace ricorda che è necessario correre ai ripari, immaginando un’economia meno distruttira e per cominciare è necessario programmare una drastica riduzione dei consumi di carne, almeno del 70% entro il 2030;

– nella Giornata mondiale delle foreste (21 marzo) i dati sconvolgenti della deforestazione in corso, una forma di predazione che dev’essere arrestata, visti i suoi innumerevoli risvolti sui cambiamenti climatici, le pandemie, la biodiversità;

l’orso M49, personaggio dell’anno 2019 per la redazione di Restiamo animali, si è risvegliato dal letargo e prosegue la sua fuga, con le autorità che vogliono dargli la caccia, senza reali motivazioni, se non la continua agitazione dello spauracchio della paura (ora affieviolito dalla vera emergenza: la pandemia di corponavirus) (servizio di Zenone Sovilla).

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri