Puntate

26/6/20 – Il contagio nei mattatoi; l’orrore di Yulin continua; Trentino in guerra con gli orsi

Puntata numero 543 di venerdì 26 giugno 2020 (conduce Camilla Lattanzi):

  • ancora contagi di Covid-19 fra i lavoratori dei mattatoi: stavolta succede in Germania. Si ripropone la questione di questi infernali luoghi di morte, sempre più simili – anche per le condizioni di lavoro – alla “Giungla” descritta nel 1906 nel famoso romanzo-verità di Upton Sinclair, ambientato negli enormi mattatoi di Chicago, simbolo della moderna civiltà industriale;
Mattatoi di Chicago, inizio ‘900
  • un mattatoio a cielo aperto è l’annuale festa di Yulin, in Cina, celebrata massacrando migliaia e migliaia di cani, un’atroce usanza che Pechino aveva promesso di interrompere, sull’onda della pandemia nata in un “wet market” di Wuhan; ma anche quest’anno, sia pure in periferia, il terribile massacro si è ripetuto, simbolo di una civiltà incapace di fare i conti con sé stessa e le sue terribili distorsioni;
  • la Provincia autonoma di Trento apre una nuova pagina della sua guerra agli orsi: il presidente ha emesso una nuova ordinanza di abbattimento, a carico di un orso (ancora da identificare) che avrebbe aggredito senza motivo due escursionisti, padre e figlio, entrambi cacciatori;
  • la ricetta della settimana di Gabriele Palloni evoca la Cina, in una versione però senza violenza.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri