Puntate

27/12/19 – Il business del bracconaggio; capire l’animalità in noi; il brano musicale animalista dell’anno


Puntata numero 517 di venerdì 27 dicembre 2019 (conduce Francesca De Matteis):

  •  da una grande operazione anti bracconaggio in varie regioni emerge l’enorme diffusione della caccia di frodo. La magistratura ha sequestrato migliaia di uccelli e altri a animali, portando allo scoperto un business che si basa su una larga complicità. E l’Italia è largamente inadempiente rispetto alle richieste dell’Unione europea in materia;

  • Giuseppe Coco ha scelto il brano musicale animalista dell’anno;

 

  • il governo proroga di un altro anno l’entrata in vigore del divieto di utilizzo in laboratorio di animali per la sperimentazione di alcol, droghe e tabacchi, tradendo così un impegno preso a suo tempo; anche in questo caso si tratta di un adempimento europeo, con l’Italia che non si mette in regola;

 

  • riscoprire e valorizzare l’animalità in ciascuno di noi: Francesco De Giorgio anticipa un brano della nuova edizione del suo libro “Nel nome dell’animalità” (edizioni Lindau).

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close