Il pasto gentile

18/5/19 – Praline di mare

Il delfino sembra pesce ma non lo è. Ecco questa affermazione la possiamo applicare anche alla ricetta di quest’oggi, che in uno slancio di generosità dedico a questi simpatici mammiferi.

Praline di Mare

ingredienti per 4 persone:

100 gr di ceci cotti

200 gr di Patate lessate e schiacciate

1 cucchiaio di capperi

1 spicchio di aglio

Prezzemolo

1 cucchiaio di succo di limone

Origano

Una scorza di limone

Alga nori

1 cucchiaino di semi di lino macinati

Sale e pepe

Olio extravergine di oliva

———–

Mettete un pezzetto di alga nori in ammollo con una tazzina di acqua.

A parte tritate i capperi. In un pentolino sciogliete i semi di lino tritati con l’acqua di ammollo dell’alga. Aggiungete i capperi e due cucchiai di olio e mettete sul fuoco per qualche minuto. 

Scolate bene i ceci e tritateli con un mixer assieme all’aglio, il prezzemolo, l’alga, l’origano, il succo e la scorza di limone. Aggiungete la salsa di capperi e semi di lino ed infine le patate. Impastate il tutto aggiustando di sale e pepe.

Con le mani leggermente inumidite realizzate delle praline che farete riposare in frigorifero almeno 30 minuti. Sistemate le praline in un piatto decorando con strisce di alga nori, capperi, prezzemolo e fettine di limone. Servite accompagnando con maionese vegetale.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri