Il pasto gentile

6/10/18 – Taglierini di Zucca al Pesto di Bocca di Lupo

Ma quante se ne dice sui lupi? Da “in bocca al lupo” a “Lupus in fabula”, ma anche “il lupo perde il pelo ma non il vizio” oppure “chi nasce lupo non muore agnello” e ancora “Lupo non mangia lupo” e “chi fugge il lupo, incontra il lupo e la volpe” e ancora tante ce ne sono. Ma io mi occupo di cucina, mica di proverbi e modi di dire, allora vi racconterò una ricetta con un ingrediente particolare, le foglie della Bocca di Lupo, pianta conosciuta anche come Erba Limona.

Taglierini di Zucca al Pesto di Bocca di Lupo

Ingredienti per 4 persone:

300 gr di polpa di zucca

Un cucchiaio di foglie di bocca di lupo essiccate

Olio extravergine di oliva

1 cucchiaino di anacardi

Un mazzetto di basilico fresco

Due spicchi di aglio

Sale e pepe

————————–

Lasciate le foglie essiccate di bocca di lupo immerse in mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva, affinché si ammorbidiscano prima di essere tritate con gli altri ingredienti.

Nel frattempo sbucciate la zucca e tagliatela prima a fette sottili, poi a strisce lunghe, in modo da ottenere una sorta di taglierini.

In una padella fate rosolare lo spicchio di aglio in camicia con dell’olio evo, aggiungete la zucca e fate cuocere a fuoco vivo per pochi minuti, lasciando i taglierini leggermente croccanti.

A questo punto tritate gli anacardi assieme al basilico, mezzo spicchio di aglio, le foglie di bocca di lupo e tutto l’olio in cui le avevamo lasciate immerse. Tritate bene fino ad ottenere una bella crema, se necessario aggiungete dell’acqua ghiacciata un cucchiaino alla volta. Aggiustate di sale e pepe e con questo pesto condite i taglierini di zucca.

Servite con una macinata di pepe nero.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

PD = Proteine Disumane

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close