Il pasto gentile

10/11/18 – Oladi al cacao e castagne con composta di arance e sciroppo di acero

Restando in tema di alberi, lo sapevate che ce ne sono alcuni che si possono mangiare?

Ad esempio dalla corteccia interna di alcuni alberi si possono ricavare farine (il tiglio, il faggio, la betulla, il pioppo e persino abete e pino).

Anche alcuni germogli delle foglie si possono mangiare in insalata, altre foglie invece si possono utilizzare per fare infusi e decotti. Ma non temete, la ricetta di oggi, ispirata agli alberi, non avrà ingredienti difficili da reperire. Faremo delle Oladi, frittelle russe molto simili ai pancake, ma rivisitate in veste autunnale e le condiremo con la linfa dell’acero nero, più semplicemente conosciuto come sciroppo d’acero.

Oladi al cacao e castagne con composta di arance e sciroppo di acero

Ingredienti per 4 persone:

100 gr di Acqua

50 gr di zucchero di canna

80 gr di farina di frumento

20 gr di farina di castagne

20 gr di cacao amaro in polvere

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

Un pizzico di sale

Un pizzico di bicarbonato

Qualche goccia di succo di arancio

Marmellata di arance

Sciroppo di acero

4 noci tritate

—————————–

In una ciotola unite l’acqua, l’olio, lo zucchero di canna, la farina di frumento, e quella di castagne, il cacao amaro, un pizzico di sale e alla fine aggiungete il bicarbonato. Sopra a quest’ultimo fate cadere qualche goccia di succo di arancia e, appena farà reazione creando delle bollicine di aria, mescolate con una frusta. Amalgamate bene fino ad ottenere un impasto liscio e cremoso.

Con un pennellino in silicone, passate un filo di olio in una padella antiaderente, fate scaldare bene e versate un cucchiaio di impasto. Fate cuocere da entrambe i lati e togliete dal fuoco. Farcite con la marmellata di arance e piegate a metà, quindi servite calde con abbondante sciroppo di acero e guarnendo con delle noci tritate.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

PD = Proteine Disumane

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close