Approfondimenti, Mangia come parli

11/03/12 – Mangia come parli: Vegan

Donald Watson, fondatore della Vegan society

Il termine “vegan” ha una data di nascita ufficiale e anche un padre conosciuto. La parola fu infatti coniata in Inghilterra nel 1944 da Donald Watson, un membro della Vegetarian society che in quello stesso anno, con altri attivisti, diede vita alla Vegan society.

Il termine è una contrazione di vegetarian, da cui prende le prime tre e le ultime due lettere: “L’inizio e la fine del vegetarismo”, ha detto Watson una volta.

Donald Watson, che è scomparso nel 2005, e i suoi compagni d’avventura, crearono la nuova organizzazione perché la Vegetarian society respinse la  proposta di estendere il rifiuto di nutrirsi con cibi di origine animale ai prodotti caseari. Per produrre latte e formaggi, dicevano, le mucche sono schiavizzate, separate dai loro figli neonati, con i vitelli destinati al macello e loro stesse a una fine precoce, una volta diventate poco produttive. La Vegan society,  in sostanza, intendeva allargare l’ambito di applicazione dei princìpi vegetariani: non solo il rifiiuto d’esser complici della morte diretta degli animali da carne, ma anche dello sfruttamento e della morte precoce degli animali utilizzati per il latte. Lo stesso principio sarebbe stato esteso più tardi alle uova.

Oggi la Vegan society definisce il veganismo la dottrina secondo la quale l’uomo dovrebbe vivere senza sfruttare animali, proponendo quindi una filosofia, uno stile di vita che cerca di eliminare lo sfruttamento degli animali per il cibo, il divertimento, la ricerca scientifica, l’abbigliamento, il lavoro.

In italiano parliamo di vegani e di veganismo, con un adattamento del termine inglese: questa terminologia ha avuto più fortuna di un sinonimo che per qualche tempo è stato utilizzato: ossia vegetaliani, con la elle al posto della erre, a identificare un’alimentazione di origine totalmente vegetale. Ma l’etica vegan, come abbiamo detto, non ha solo valore alimentare.

Vedi anche il sito del Progetto Vivere Vegan.

Discussion

2 Responses to “11/03/12 – Mangia come parli: Vegan”

  1. I’m extremely impressed with your writing skills as well as with the layout on your blog. Is this a paid theme or did you customize it yourself? Either way keep up the nice quality writing, it’s rare to see a great blog like this one nowadays..

    Posted by Eliza | 16 febbraio 2013, 14:10

Trackbacks/Pingbacks

  1. Pingback: 23/10/14 – Il World Vegan Day e la nascita del vegan | RESTIAMO ANIMALI - 7 luglio 2016

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close