Il pasto gentile

9/12/22 – Torta Paradiso

Inferno, Purgatorio o Paradiso? Caro Dante, maa che c’è da chiederlo? Anche se con la ricetta di oggi si rischia di finire nel girone dei golosi noi ci lasciamo ispirare dal Paradiso!

Torta Paradiso

Ingredienti per uno stampo di 24 cm di diametro

250 ml di acqua
50 ml di acquafaba
120 gr di zucchero di canna chiaro
20 ml di olio di semi di girasole
250 gr di farina tipo 0
25 gr di fecola di patate
25 gr di amido di mais
10 gr di cremor tartaro
Un pizzico di bicarbonato
Qualche goccia di succo di limone
La scorza grattugiata di mezzo limone
Zucchero a velo
Un pizzico di sale


Montate l’acquafaba a neve fino ad ottenere una spuma bianca e ben ferma.
A parte, in una boule, unite l’acqua, l’olio di girasole e lo zucchero. Versate sopra, senza mescolare, la farina, la fecola, l’amido di mais, la scorza di limone il pizzico di sale e il cremor tartaro. Mescolate il tutto con la frusta e quando sarà ben amalgamato, incorporate poco alla volta l’acquafaba montata a neve aiutandovi con una spatola e facendo dei lenti movimenti circolari.


Nel frattempo preriscaldate il forno in modalità statica a 160°.


Spennellate di olio uno stampo da 24 cm di diametro e spolveratelo con della farina, togliendo quella in eccesso.


Aggiungete il bicarbonato all’impasto e sopra versate le gocce di limone (vedrete formarsi delle bollicine). Mescolate un’ultima volta e versate l’impasto nello stampo. Fate cuocere per circa 40 minuti, quindi togliete dal forno e lasciate raffreddare.


Cospargete di zucchero a velo prima di servire.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Lessico dell’Antropocene / rubrica di Francesco Panié

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

Archivi

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close