Il pasto gentile, Senza categoria

14/8/20 – Margheritine di Stresa

Una ricetta per ferragosto che vi faccia sentire dei veri re e regine?
Le margheritine di Stresa, fragranti biscottini creati nel 1857 dal pasticciere Pietro Antonio Bolongaro per Margherita di Savoia che da quel momento li volle ogni anno come dessert nei pranzi ferragostani. E che volete essere da meno dei reali sabaudi?


Margheritine di Stresa
Ingredienti per 4 persone
300 gr di farina tipo 0
50 gr di farina di riso
60 ml di acqua
50 ml di latte di soia
50 ml di olio di semi di girasole
50 ml di olio di cocco
120 gr di zucchero di canna
Vaniglia
La scorza grattugiata di mezzo limone
Un pizzico di vaniglia
Un pizzico di sale
Un pizzico di curcuma in polvere
Zucchero a velo per decorare

————————————-


Emulsionate il latte di soia, l’olio di cocco e l’olio di semi di girasole con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema liscia. In una boule capiente unite tutti gli ingredienti.
Lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto ben amalgamato. E’ importante non lavorare troppo per dare maggior friabilità ai biscotti.
Avvolgete la pasta nella pellicola e fate riposare 30 minuti in frigorifero.
Trascorso il tempo necessario stendete la pasta ad un centimetro di spessore.
Con uno stampo a fiore (la tipica forma delle margheritine di Stresa) ritagliate dei biscotti e adagiateli su una teglia con un foglio di carta forno, lasciando un po’ di spazio fra l’uno e l’altro.
Adesso potete scegliere se fare un foro al centro delle margherite o praticare una leggera pressione creando un piccolo affossamento.
Infornate in modalità ventilata a 180° per 15/20 minuti. Togliete dal forno e lasciate raffreddare prima di servire spolverando con zucchero a velo.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close