Il pasto gentile

9/3/19 – Carfogn

E dopo gli ultimi aggiornamenti sulle Dolomiti ecco a voi una golosissima ricetta che arriva giustappunto dalla provincia Bellunese

Carfogn

Per la pasta:

250 gr di farina

20 gr di farina di ceci

50 gr di olio di semi di girasole

50 gr di zucchero di canna

50 ml di vino bianco

25 ml di grappa

Vaniglia

un pizzico di sale

un pizzico di lievito per dolci

La buccia grattugiata di mezzo limone

Per il ripieno:

80 gr di semi di papavero

40 gr di cioccolato fondente oppure marmellata di pesche o albicocche

40 gr di pasta frolla cotta, oppure biscotti vegan o fette biscottate

50 gr di zucchero di canna

50 ml di grappa

Latte vegetale

Olio per friggere

Zucchero a velo per decorare

 —————-

Iniziate preparando la pasta.

Lavorate la farina di grano e quella di ceci assieme allo zucchero l’olio, la grappa, il vino bianco, il sale, il lievito, la scorza di limone grattugiata e la vaniglia. Impastate bene fino ad ottenere un composto liscio e morbido (se fosse necessario aggiungete poca acqua).

Coprite con della pellicola per alimenti e lasciate riposare per un’ora.

A parte preparate il ripieno.

Fate tostare per pochi minuti i semi di papavero in una padella, quindi macinateli con un macinino da caffè. 

A parte tritate la pasta frolla o i biscotti assieme al cioccolato fondente e allo zucchero di canna. Unite i semi di papavero e la grappa e se l’impasto dovesse risultare troppo duro, aggiungete poco latte vegetale.

Adesso tirate la pasta in una sfoglia sottile e realizzate dei ravioli dolci, farcendo con l’impasto preparato in precedenza.

Friggete i carfogn in olio bollente fino a quando saranno ben dorati, Quindi scolate e fate raffreddare su carta per frittura. Servite coprendo con zucchero a velo.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close