Il pasto gentile

13/9/19 – Topini ai sugo finto

Topini ai sugo finto

A proposito di piccoli roditori, lo sapete cosa sono a Firenze i “Topini”? Sono gli gnocchi di
patate. Noi non li chiamiamo gnocchi, ma topini. Immagino che il nome derivi dalla loro forma,
ma fin da piccino li ho sempre sentiti chiamare così. Ed ecco allora, in memoria della mia
infanzia, la ricetta dei

Ingredienti per 4 persone:
Per gli gnocchi:
500 gr. di patate
100 gr. di farina
sale
Per il sugo:
1 carota
1 cipolla
1 gambo di sedano
1 bicchiere di vino rosso
Salvia e rosmarino
Una scorza di limone
Olio extravergine d’oliva
500 gr di passata di pomodoro
Sale e pepe


Lavate le patate a lessatele in abbondante acqua salata. Quindi scolate, pelate e schiacciatele
senza lasciarle che si raffreddino troppo. Aggiungete il sale e la farina, quindi impastate
rapidamente. Sulla spianatoia infarinata, formate dei cilindri, dai quali tagliarete degli
gnocchetti di circa 3 centimetri. Passateli rapidamente nella farina e lasciateli riposare sulla
spianatoia.
A parte lavate e tritate il sedano, la carota e la cipolla, mettete in un tegame e coprite con acqua.
Lasciate evaporare a fuoco medio quindi aggiungete un po’ d’olio extravergine d’oliva, la scorza
di limone, salvia e rosmarino e fate rosolare per qualche minuto. Bagnate il fondo con il vino
rosso e lasciate sfumare completamente, quindi unite il pomodoro e lasciate ritirare a fuoco
lento per 45 minuti.
Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata e quando saliranno a galla, scolateli. Condite con
una generosa porzione di sugo e portate in tavola ancora fumanti.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close