Puntate

3/3/18 – E’ giusto mangiare insetti?; i randagi dopo Sciacca; resistenza animale in Polonia


Puntata numero 422 di sabato 3 marzo 2018:

  • gli insetti, secondo alcuni, sono il cibo del futuro, tanto che la stessa Unione Europea in una direttiva li include fra i cibi “alternativi” ammessi: a favore del consumo di insetti ci sono soprattutto valutazioni di tipo salutistico ed ecologico (sono nutrienti, il loro allevamento consuma poche risorse), contro le radicate abitudini alimentari e una storica avversione, ma resta da sciogliere la questione etica: è giusto mangiare insetti? Abbiamo chiesto un parere al professor Luigi Lombardi Vallauri;

 

  • la strage di cani randagi a Sciacca, in Sicilia, ha riportato in primo piano la questione del randagio e delle violenze contro i cani di strada, soprattutto ma non solo al Sud, con manifestazioni che si sono tenute in varie città italiane: la nostra Francesca De Matteis ha seguito quella di Roma.

 

  • la puntata è dedicata alle memoria della mucca fuggita in Polonia da un macello e vissuta per un mese alla macchia; il 23 febbraio scorso è stata catturata e poco dopo è morta, forse per un infarto: il suo resta un grande esempio di resistenza e di lotta per la libertà.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

PD = Proteine Disumane

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close