Il pasto gentile

23/6/18 – Riso freddo nel Cuore

Quest’oggi parliamo di calcio. Troppo facile sarebbe darvi una ricetta ricca dell’omonimo minerale, invece no, restiamo proprio in tema sport, Mondiali 2018, quello che: “l’Italianonc’èoccomesifasitoccheràguardarequell’altre”.

Ecco si, bravi, mettiamo da parte lo spirito nazionalista che in questo periodo trabocca più del testosterone in una classe maschile di terza superiore e godetevi qualche bella partita di calcio internazionale in compagnia di amici. E per questa occasione una bella ricetta da gustare davanti alla tv.

Riso freddo nel Cuore

Ingredienti per 4 persone:

4 Pomodori cuore di bue

200 gr. di riso originario

2 carote

2 zucchine

2 patate

200 gr di fagioli cannellini cotti

1 cucchiaino di capperi

1/2 cucchiaino di farina di semi di lino

Un pizzico di cumino in polvere

Olio extravergine di oliva

Foglie di menta, basilico o origano fresche

Sale

——————————————————

Lavate il riso e mettetelo in una pentola con 4oo ml di acqua fredda e una presa di sale. Fate cuocere fino a quando si sarà asciugato, quindi togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

Nel frattempo pulite le verdure e tagliatele a piccoli quadretti e cuocetele al vapore, lasciandole abbastanza croccanti.

A parte, con un frullatore a immersione, realizzate una crema con i cannellini, sale, olio extravergine e il cumino.

Tritate i capperi molto finemente. Fate sciogliere la farina di semi di lino con 2 cucchiai di acqua, aggiungete 2 cucchiai di olio extravergine e i capperi tritati. Mettete sul fuco a fiamma bassa per 5 minuti, quindi lasciate raffreddare.

Tagliate i pomodori cuore di bue a metà e svuotateli con l’aiuto di un cucchiaio. Mettete un pizzico di sale all’interno.

Quando tutte le preparazioni si saranno raffreddate, condite il riso con la crema di cannellini, la salsa di capperi e semi di lino e delicatamente incorporate le verdure al vapore. Farcite i pomodori con questo composto e lasciate raffreddare in frigorifero fino al momento di servire. Guarnite con foglie di menta fresca, basilico o origano.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

PD = Proteine Disumane

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close