Il pasto gentile

8/4/17 – Tofu strapazzato su insalata di cicerbite e tarassaco

Approfittiamo della bella stagione, augurandoci fine settimana soleggiati per fare una gita in campagna e raccogliere tutto quello che questa stagione ci offre: fiori di acacia, asparagina selvatica, borragine, germogli di cicerbite e tarassaco. E proprio queste ultime due erbe selvatiche sono le protagoniste della ricetta di questa puntata

Tofu strapazzato su insalata di cicerbite e tarassaco
Ingredienti per 4 persone:
200 gr. di tofu
100 gr di farina di ceci
2 cucchiai di panna vegetale
1 pizzico di curcuma in polvere
Sale Kala Namak
Olio extravergine di oliva
Succo di mezzo limone
Semi di girasole
Cicerbite e tarassaco
Pepe nero fresco


Diluite la farina di ceci con la panna di soia, il sale kala namak e la curcuma. Aggiungete acqua mescolando con una frusta, fino ad ottenere una pastella liscia e cremosa che lascerete riposare per circa 30 minuti.

Nel frattempo pulite e lavate le cicerbite ed il tarassaco, cercando di lasciarli il più possibile interi. Emulsionate il succo di limone, con poco sale e l’olio extravergine. Sistemate le erbe selvatiche nei piatti e condite con l’emulsione al limone.

Unite il tofu tagliato a quadretti piccoli alla pastella di ceci, quindi fate cuocere in una padella antiaderente con poco olio extravergine. Cuocete rapidamente, mescolando con un cucchiaio di legno. Quando la farina di ceci sarà cotta, distribuite un cucchiaio di tofu strapazzato al centro delle erbe condite e servite con una macinata di pepe fresco.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

PD = Proteine Disumane

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close