Puntate

24/11/13 – L’abbigliamento cruelty free; il presidio contro il fornitore di conigli ai laboratori scientifici; vegetarismo e antianimalismo sui giornali

La puntata numero 129 di domenica 24 novembre 2013: 

demarco– seconda puntata dell’intervista al professor Antonio De Marco fondatore del Parco dell’Abatino. Il professor De Marco ci parla stavolta  del crescente bisogno di santuari e rifugi, della sua idea una ampia rete di rifugi e santuari come paradigma di una nuova  convivenza tra l’uomo e gli altri animali, sottratta alla logica sul profitto, dei costi della struttura dell’Abatino e dai modi in cui la struttura si finanzia e della relazione tra scienza ed empatia che si sta oggi capovolgendo;

– per la rubrica di attualita Animal House la nostra corrispondente da Milano ha raccolto le voci del presidio di protesta contro l’allevamento Bettinardi di animali destinati alla vivisezion, che si è tenuto sanato 16 novembre 2013 ad Alzate di Momo, Novara. Bettinardi è fornitore di conigli e porcellini d’India destinati a venire uccisi doopo sperimentazioni anche ripetute e molto dolorose. A settembre il Fronte di Liberazione Animale, ALF, aveva liberato tutti i porcellini d’India dell’allevamento di Bettinardi  facendo conoscere quest’azienda della quale fino ad oggi si ignorava l’esistenza;

– vi raccontiamo di un gruppo di amici attivisi di Bergamo e Milano che si sono inventati un evento da portare nelle piazze di tutta Italia:  “Eleganza del cuore”. L’obiettivo di questo evento, adattissimo al periodo natalizio di shopping è incentivare una scelta consapevole di abbigliamento cruelty free,  praticabile da subito a costi ragionevoli;

 
– per la rubrica Il pasto gentile lo chef amico di tutti i  viventi, Gabs, ci spiega come preparare un pesto a base di bietole e panna per condire la pasta;

– non mancherà l’ormai consueta rassegna stampa animalista Tigri di carta di Lorenzo Guadagnucci, che stavolta si concentra su un lungo articolo sul vegetarismo in Asia e su un veemente intervento uscito sul Sole 24 Ore col titolo: “L’animalismo ferma la ricerca”. 
Infine una segnalazione importante: sabato 30 novembre a Milano si terrà una grande manifestazione contro la vivisezione. Pullman da tutta Italia inclusa la toscana. Per saperne di più c’è un evento su facebook https://www.facebook.com/events/265461396911974

Ricordiamo anche che Sara Turetta di Save the Dogs Romania chiede a tutt* di firmare questo importante appello per tentare di fermare il massacro di randagi in Romania  http://e-activist.com/ea-action/action?ea.client.id=24&ea.campaign.id=22974

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close