Visti da vicino

12/5/13 – Le nutrie, senza pregiudizi

Nell’estate 2012 la Provincia di Treviso ha stanziato denaro pubblico per attuare un piano di abbattimento delle nutrie accusate di provocare frane e allagamenti, dando, ancora una volta, carta bianca ai cacciatori 250 uomini armati di carabina sono stati incaricati di sopprimere gli individui ritenuti in eccesso a colpi di fucile o con il gas.

willySarà un caso ma il predatore naturale delle nutrie è la volpe, anch’essa vittima di continui piani di abbattimento per ripristinare un equilibrio che, evidentemente, si fa di tutto per distruggere.

Letteralmente ricoperto di messaggi email di protesta – al ritmo di 2000 al giorno – sembra che il Presidente della Provincia Leonardo Muraro stia cedendo alle molte richieste di adozione arrivate in questi giorni da parte di cittadini che vogliono salvare le nutrie e sembra che sia addirittura allo studio un vademecum in modo da rendere più consapevole e informato il percorso di adozione di questo simpatico
roditore.

Ma come si comporta una nutria “addomesticata”? Lo abbiamo chiesto a Samuele Venturini di Buccinasco, biologo, castorologo e compagno di vita di Willy, per la puntata del 12 maggio 2013. Qui informazioni su Willy, qui un’intervista con Samuele e qui un breve filmato che lo vede alle prese con il rubinetto della vasca da bagno.

A questo link un articolo sui pregiudizi che circondano le nutrie.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close