Il pasto gentile

9/4/21 – Minestrone col pesto alla genovese

La ricettadi questa puntata è un omaggio a Garibaldi. A quanto diceva sua figlia Clelia pare proprio che l’eroe dei due mondi fosse un grande estimatore del Minestrone col pesto alla genovese.


Minestrone col pesto alla genovese
Ingredienti per 4 persone

Per il pesto:
20 g. di foglie di basilico fresco
1 cucchiaino di pinoli
2 noci
20 ml di olio extravergine di oliva
25 g. di farina di ceci
100 ml di brodo vegetale
1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie
1 cucchiaino di succo di limone
1 cubetto di ghiaccio
Sale


Per il minestrone:
300 g. di fagioli rossi cotti
100 g. di fagiolini
1 melanzana
2 patate
2 zucchine
300 g. di pasta o riso
1 cucchiaio di olio extravergine
Sale e pepe


Per prima cosa preparate una caciottina di ceci che vi servirà per il pesto: diluite la farina di ceci nel brodo vegetale, aggiungete il lievito alimentare in scaglie, il succo di limone, un pizzico di sale e un cucchiaino di olio extravergine. Mettete sul fuoco mescolando e vedrete che dopo poco
il composto inizierà ad addensare. Lasciate cuocere per 5 minuti, quindi togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
Nel frattempo preparate il minestrone. Pulite tutte le verdure e tagliatele a pezzetti, quindi versate tutto in una pentola di acqua bollente e salata, aggiungete l’olio extravergine e fate cuocere a fuoco lento fino a quando saranno cotte, quindi aggiungete a piacere pasta o riso e portate a cottura.
Intanto preparate il pesto. Nel bicchiere di un mortaio o del mixer unite il basilico, la caciottina di ceci, l’olio, i pinoli, le noci, il sale e un cubetto di ghiaccio spaccato (questo lascerà il vostro pesto di un bel verde brillante). Tritate il tutto e quando il minestrone sarà cotto, versate il pesto
all’interno e togliete dal fuoco, lasciate intiepidire prima di servire.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Lessico dell’Antropocene / rubrica di Francesco Panié

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close