Puntate

13/3/20 – La prima poesia antispecista; plastica negli abissi; il re e i randagi del Buthan

Puntata numero 528 di venerdì 13 marzo 2020:

  • la poesia al tempo del coronavirus: leggiamo e commentiamo “Nove marzo duemilaventi” di Mariangela Gualtieri, forse la prima poesia antispecista contemporanea;

  • se qualcuno avesse ancora dei dubbi sulla pervasività dell’inquinamento da plastica, c’è la notizia che nelle massime profondità oceaniche, nella Fossa delle Marianne, è stata scoperta una nuova specie di minuscolo crostaceo che presentava traccia di Pet, la plastica usata per le bottigliette d’acqua: il crostaceo è stato chiamato Eurythenes Plasticus;

 

  • in Buthan, il primo paese ad abbandonare il Pil in favore dell’indicatore di Felicità interna lorda, il primo ministro, in occasione dei 40 anni del re, ha invitato i cittadini a non fare regali, ma ad adottare un cane randagio, piantare un albero o ripulire dai rifiuti il proprio quartiere: un esempio da imitare.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close