Puntate

27/9/19 – La lotta di Greta; perché l’animale ci spaventa?; otto tristi tigri

Puntata numero 504 di venerdì 27 settembre 2019:

  • prosegue il bollettino di guerra legato all’apertura della caccia: la cronaca riporta come al solito vari casi di vittime umane delle doppiette, nell’indifferenza generale;

  • seconda puntata della rubrica di Francesco De Giorgio dedicata all’animalità: la difficile accettazione, da parte degli umani, della proprio appartenenza al mondo animale;

 

  • l’intervento di Greta Thunberg all’Onu: la nascita di un movimento di radicale cambiamento sociale è forse l’ultima speranza per il pianeta Terra e tutti i suoi abitanti;

 

  • il caso delle otto tigri responsabili dell’uccisione di un domatore in un circo: saranno divise in due gruppi e vendute; ignorata inspiegabilmente la proposta della Lav, che intendeva tenerle insieme e affidarle, a suo carico, a una struttura specializzata.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri