Il pasto gentile

21/6/19 – Bouranée Baunjan (ricetta afgana)

Quante ce ne sarebbero da dire sulla triste storia dei macachi, ma lascio la questione a chi sa essere più diplomatico di me, che poi mi scatta i cattivo e tocca censurarmi.
Con l’augurio che questi umani si evolvano, dedico ai macachi una ricetta che viene da uno dei loro paesi di origine, l’Afghanistan.

Bouranée Baunjan

ingredienti per 4 persone:

2 melanzane medie
500 gr di pomodori maturi (oppure di passata di pomdoro)
5 spicchi di aglio
1 peperoncino fresco
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
½ cucchiaino di curcuma in polvere
250 gr di yogurt di soia bianco non dolcificato ne aromatizzato
1 cucchiaio di succo di limone
1 cucchiaino di menta essiccata
Olio per friggere
Sale fino e grosso

————–

Sbucciate le melanzane e affettatele ad uno spessore di circa 3 millimetri.
Lasciatele per mezz’ora in un colapasta con del sale grosso, affinché perdano il liquido di vegetazione. Sciacquate, asciugate le fette e friggete in olio caldo fino a quando saranno ben dorate su entrambe i lati. Quindi scolate e adagiate su di un piatto con carta per frittura.
A parte tritate 4 spicchi di aglio e fate soffriggere in due cucchiai di olio evo. Unite i pomodori tagliati a quadretti, il peperoncino tagliato a rondelle, la curcuma e aggiustate di sale. Coprite il tutto e fate cuocere a fuoco medio per circa 20 minuti.
Nel frattempo tritate l’ultimo spicchio di aglio e unitelo allo yogurt, assieme al succo di limone e ad un pizzico di sale.
Quando la salsa sarà pronta, velate un vassoio con due cucchiai quindi adagiate uno strato di melanzane. Coprite queste con altra salsa e così via fino a terminare le melanzane. Coprite con un ultimo strato di salsa e infine versate su tutto lo yogurt di soia. Decorate con foglie di menta essiccata e servite.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri