Il pasto gentile

2/6/18 – Risotto ai Petali di Rosa e Pistacchi

Il 26 maggio scorso, ho avuto il piacere di preparare la cena organizzata da Restiamo Animali, che ha seguito dell’incontro con Aida Vittoria Eltanin a Firenze. Fedele al tema della serata il menù era ispirato e dedicato a tutte le donne con le quali collaboro da tempo. Uno dei piatti, in verità quello che all’apparenza aveva sollevato più dubbi, si è rivelato il più apprezzato. Si tratta dei “Chicchi di Rossella” ovvero

Risotto ai Petali di Rosa e Pistacchi

Ingredienti per 4 persone:

320 gr. di riso Carnaroli

4 boccioli di rosa eduli di colore diverso

1 cipolla bionda

1 bicchiere di vino bianco

1 cucchiaio di granella di pistacchi

Olio extravergine di oliva

100 ml di Latte di soia non dolcificato

50 gr di barbe rosse cotte

Brodo vegetale

Sale e Pepe

——————————————

Togliete delicatamente i petali dai boccioli di rosa, conservatene alcuni per la decorazione finale e tagliate il resto a strisce sottili.

Sbucciate e tritate la cipolla, quindi mettetela in un tegame con un bicchiere di acqua e quando questa sarà evaporata, rosolate con un cucchiaio di olio extravergine.

Aggiungete il riso e la metà dei petali tagliati a strisce, fate tostare qualche minuto, quindi bagnate col vino bianco e lasciate evaporare.

Aggiustate di sale e pepe e portate a cottura il riso con brodo vegetale.

Nel frattempo frullate le barbe rosse assieme al latte di soia e a 100 gr di olio extravergine.

Quando il riso sarà cotto, aggiungete i rimanenti petali tagliati e mantecate con il mix di barbe rosse e olio evo.

Servitelo ben cremoso, guarnendo con la granella di pistacchio e qualche petalo.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

PD = Proteine Disumane

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close