Comunicati

Firenze, sabato 21 gennaio – Falce & Fornello, cena + libro

LA LOCANDINA

Restiamo Animali, organizza a Firenze: Falce&Fornello, una serie di incontri conviviali, con cena vegan e attivisti, pensatori e autori di libri a tema, per una società cruelty-free.

Ecco il contenuto del primo appuntamento per sabato 21/01/2017, Circolo Arci lavoratori Porta al prato, via delle Porte Nuove 33, ore 20

Verso il giorno della memoria.
Le stragi nazifasciste, la memoria, la via della nonviolenza e gli altri animali.

Lorenzo Guadagnucci presenta il suo libro “Era un giorno qualsiasi. Sant’Anna di Stazzema, la strage del 44 e la ricerca della verità. Una storia lunga tre generazioni” Terre di mezzo editore.

copertinaCena vegan a tema, 4 portate a 15 Euro.
La cena sarà intervallata dalla conversazione con l’autore.

————————————

“Quando risalii a Sant’Anna con l’Angiò per cercare la mamma, ricordo il corpo di una mucca vicino alla Vaccareccia, era uno degli animali allontanati dalle stalle per fare posto alle persone. Dovevano averla uccisa a fucilate. Era caduta di traverso fra un ciglio e l’altro, la testa in basso, le zampe posteriori scomposte in aria a mezz’aria. Un’immagine penosa” (da “Era un giorno qualsiasi”)

“Il nazismo non è affatto un momento storico, ma una dimensione immortale dell’uomo, e lo prova il fatto che, mancando le occasioni di esercitare il proprio potere su uomini inermi, lo si esercita a freddo sui figli inermi della natura”, da Anna Maria Ortese, “Le Piccole Persone”

————————————-

In cucina il nostro tosco-vegan-chef Gabriele Palloni, autore del libro di cucina “La cucina regionale italiana Vegana” Ediz Newton Compton. Gabriele Palloni sarà affiancato da un gruppo di valorosi apprendisti chef.

Prenotazione obbligatoria a restiamoanimali@gmail.com o via uozzap 3357703214

Menù della Resilienza: quattro portate dedicate a quattro episodi italiani di resistenza nonviolenta al nazi-fascismo.

Emilia: settembre ’43 – Nonantola (Modena), 73 ebrei ospiti a Villa Emma vengono nascosti dopo l’armistizio in conventi e case private. Ricetta emiliana: pinzimonio con Salsa Antica Modenese. Salsa a base di carote, barbabietole e cipolla, fatta marinare nell’aceto bianco, olio extravergine e sale grosso.

Abruzzo: 20 ottobre ’43 – Sulmona, eseguite le condanne a morte per 4 civili rei di avere aiutato ex prigionieri di guerra alleati dopo l’armistizio. Ricetta abruzzese: Tacconi ai Broccoli e Annoia Chietina. L’annoia chietina è una salsiccia aromatizzata al peperoncino piccante, aglio, semi di finocchio, bucce d’arancia chiaramente riproposta in chiave vegan.

Toscana: 7 luglio ’44,Carrara – Le donne scendono in piazza contro l’ordine di evacuazione dato dal comando tedesco. Ricetta toscana: Braciola a ì Bordatino. Cotoletta fritta, che in chiave di seconda portata rivisita il famoso Bordatino, farina di mais, cavolo nero e fagioli cannellini, che qua faranno da contorno.

Piemonte: 15 novembre ’43 – Sciopero a Mirafiori (Fiat) nella Torino occupata dai tedeschi. Ricetta piemontese: Bonét con Salsa Gianduia. Budino al cioccolato e amaretti con una salsa alle nocciole e cacao.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

PD = Proteine Disumane

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close