Approfondimenti

Il filo spinato nella vicina Istria contro persone migranti e animali selvatici / reportage

IL PODCAST

 

Siamo stati in Istria, sul confine fra Slovenia e Croazia lungo il fiume Dragogna, per seguire una piccola marcia organizzata da enti locali del goriziano e le associazioni degli italiani d’Istria, per protestare contro il filo spinato steso contro rifugiati e migranti  dal governo di Lubiana nel novembre scorso. Sindaci e assessori hanno contestato il nuovo muro, che rischia di minare le fondamenta dell’unità europea.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il reticolato ha una funzione politico-simbolica, visto che la Slovenia è solo un paese di transito (in treno) dei migranti diretto verso il Nord Europa, ma ha un effetto concreto contro gli animali selvatici, che restano impigliati nel filo spinato. Non a caso, quindi, le associazioni animaliste sono in prima fila – coi gruppi antirazzisti – nella protesta contro il reticolato. I selvatici sono il simbolo più alto della libertà di movimento.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri