Approfondimenti

Il filo spinato nella vicina Istria contro persone migranti e animali selvatici / reportage

IL PODCAST

 

Siamo stati in Istria, sul confine fra Slovenia e Croazia lungo il fiume Dragogna, per seguire una piccola marcia organizzata da enti locali del goriziano e le associazioni degli italiani d’Istria, per protestare contro il filo spinato steso contro rifugiati e migranti  dal governo di Lubiana nel novembre scorso. Sindaci e assessori hanno contestato il nuovo muro, che rischia di minare le fondamenta dell’unità europea.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il reticolato ha una funzione politico-simbolica, visto che la Slovenia è solo un paese di transito (in treno) dei migranti diretto verso il Nord Europa, ma ha un effetto concreto contro gli animali selvatici, che restano impigliati nel filo spinato. Non a caso, quindi, le associazioni animaliste sono in prima fila – coi gruppi antirazzisti – nella protesta contro il reticolato. I selvatici sono il simbolo più alto della libertà di movimento.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close