Approfondimenti

Il viceministro visita l’allevamento di visoni. La Lav: va rimosso

Il viceministro all’agricoltura Andrea Oliviero si è recato in visita promozionale all’allevamento di visoni di Capralba, in provincia di Cremona. Lo denuncia la LAV 
che chiede la rimozione di Oliviero dal Consiglio dei ministri e la discussione di uno dei tre disegni di legge che giacciono da tempo in attesa di venire dibattuti, riguardanti il divieto di allevamento di animali “da pelliccia” sul territorio nazionale, un iter che altri paesi europei hanno già intrapreso. 


L’85% degli italiani si è già dichiarato a favore di un divieto nazionale all’allevamento di animali “da pelliccia” (Eurispes, Rapporto Italia 2014).



Ma Olivero sembra del tutto ignaro delle problematiche etiche e ambientali che comportano egli allevamenti di visoni, fortemente avversati dalla maggioranza degli italiani. Le sue affermazioni alla stampa sono state di tipo economico, ovvero Olivero ha dichiarato che l’allevamento di visoni porta lavoro e reddito alle famiglie.


In realtà c’è stato un calo vertiginoso del prezzo delle pelli di visone sul mercato internazionale. Nella stagione 2012/2013 una pelle era battuta a 76,90 euro, all’asta di dicembre 2013 il prezzo è sceso a 58,46 euro, a febbraio 2014 45,60 euro, e all’ultima asta tenuta a Copenhagen lo scorso aprile 2014  dove sono solitamente commercializzate le pelli italiane,  si è registrato un ulteriore crollo a 38,73 euro.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close