Approfondimenti

Il divieto di richiami vivi bocciato dal governo coi voti di Pd, Lega, Fdi

OLYMPUS DIGITAL CAMERAGrazie ad alcune decine di voti,  alla Camera dei Deputati in seno alla legge Europea 2013 bis, è stato respinto l’emendamento per l’abolizione dei “richiami vivi” .

Si tratta di uccelli catturati, spesso legati, accecati, mutilati, tenuti a vivere una vita in minuscole gabbie, al buio, tirati fuori solo nei giorni di caccia per attirare loro consimili verso le doppiette dei cacciatori. 


Si sono espressi a favore dell’emendamento il Movimento 5 stelle, Sel, Scelta civica, buona parte di Forza Italia, gran parte del Gruppo misto. Contro l’emendamento hanno invece votato la Lega, Fratelli d’Italia e il Pd, sostenuti dal parere del governo Renzi

Discussion

One Response to “Il divieto di richiami vivi bocciato dal governo coi voti di Pd, Lega, Fdi”

  1. capite tesorini bellissimi e dolcissimi, PRIGIONIERI INNOCENTI, grazie ad alcune decine di voti, sarete ancora torturati.

    Posted by ILAVEG | 25 Giugno 2014, 10:44

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close