Approfondimenti

“Anima animale”, lo spettacolo di Daniela Poggi

di Camilla Lattanzi

 

Dove siete voi, che amate la libertà? Il palcoscenico è nudo, in scena pochissime cose. Daniela Poggi è vestita in modo semplice, c’è un leggìo, grandi foto sullo sfondo e piccole evocazioni musicali.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Lo spettacolo s’intitola ANIMA ANIMALE. Parte dalla storia della mucca Teresa, la mucca fuggita da un allevamento che aveva cercato la libertà a nuoto, in mare aperto, ma poi racconta altre storie di vita animale.
Semplici ma toccanti monologhi danno la voce a questi fantasmi viventi una gallina, un cane, un gatto, un elefante narrando senza vittimismo e senza retorica la vita quotidiana dei luoghi in cui si svolgono le loro amare esistenze. 


Dove siete voi che amate la libertà? L’informazione arriva allo spettatore attraverso le storie di questi singoli individui che escono dalla massa indistinta nella quale divantano solo dei numeri. Tra una storia e l’altra ci sono intervalli dedicati a tante belle pagine di scrittori, etologi scienziati, poeti, psicologi italiani e stranieri. 

 


Una miscela di cronaca e poesia, senza alcun pietismo verso gli animali senza alcun moralismo verso chi li sfrutta più o meno consapevolmente, con una donna in scena che con il suo solo corpo e la sua voce fa da ponte tra il nostro sguardo, la nostra coscienza, la nostra capacità di provare tenerezza ed empatia e l’altro per eccellenza, l’animale.


Dove siete voi che amate la libertà?  E’ questa la frase che entra come una freccia e trafigge la platea non c’è bisogno di colpevolizzare, di puntare il dito, di giudicare.


Dove siete voi che amate la libertà? è il lamento di miliardi di vite sulle quali Anima Animale ha gettato un fascio di luce. Sta a ciascuno di noi capire che non siamo soli su questa terra perché siamo corpi, tutti noi viventi, solo vulnerabili corpi.



Anima animale è uno spettacolo teatrale che meriterebbe di venire visto da tante persone a partire dai bambini e dalle bambine delle scuole.


Daniela Poggi attrice, ambasciatrice dell’UNICEF in Italia. attivista sempre dalla parte degli ultimi, ha messo la sua competenza di artista in una questione di giustizia. Adesso sta a noi promuovere e far girare questo spettacolo teatrale unico -al momento – nel suo genere.

——–

L’audio con l’intervista a Daniela Poggi è ascoltabile qui (prima parte del podcast, dal minuto 12,10)

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close