Puntate

7/12/2014 – Ribellioni allo zoo e al campo rom; la vera natura delle nutrie; l’assicuratore vegan

La puntata numero 228 di di domenica 7 dicembre  2014 propone:

IL PODCAST

prima parte

seconda parte

 


– per la rubrica Resistenza animale un accostamento fra la ribellione di un gorilla allo zoo di Berlino e di una ragazza in un campo rom a Bologna;



– per Vegan@Work la storia di un assicuratore vegan;

– per Animal House, la rubrica di attualità, ci occupiamo di nutrie, con riferimento a un recente provvedimento della Regione Lombardia che ne autorizza l’uccisione indiscriminata (le nutrie sono state incredibilmente classificate come “specie nociva”): ne parliamo con un grande esperto, Samuele Venturini, noto anche per la sua lunga convivenza con la nutria Willy, di cui si trova traccia QUI;

– Gabriele Palloni, per il Pasto gentile, propone la rivisitazione di un piatto tradizionale toscano, il Tondone trippato;

– per Ma che muuu, la rubrica musicale, parliamo di Thom Yorke, cantante dei Radiohead e del suo ultimo album da solista;

– infine la rassegna stampa Tigri di carta.

Per la raccolta fondi a favore di Italian Horse Protection cliccare QUI

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close