Il pasto gentile

18/7/13 – Torta tatin alle zucchine e pomodori

Un nome moooolto impegnativo, e che può trarre in inganno, per una torta salata così veloce da preparare e semplice nei sapori! Si tratta della versione più rapida e intelligente che io abbia mai provato per fare una torta salata con le verdure dell’orto della mamma, che riesce a mantenere la frolla fragrante e secca al punto giusto. Se, come è successo a me, un giorno di clima fresco, decidete di accendere il forno per cuocere una pizza, approfittatene e preparate anche questa, che davvero merita!!
 
INGREDIENTI:
– pasta brisèe vegan
– 1 zucchina grande
– 2 pomodori perini
– 3 fiori di zucchina (facoltativi)
– 1 rametto di timo
– origano
– menta
– pane grattuggiato
– lievito alimentare
– olio EVO
 
Preparate per prima la briseè, impastando velocemente gli ingredienti (io ho usato metà farina integrale e metà normale, ma potete usare quella che preferite; ottima anche la versione con la farina di farro).
Rispetto alla ricetta originale che ho indicato nel link, questa volta ho utilizzato più olio, circa 50 gr, perchè la volevo bella fragrante.
 
Mettetela a riposare in frigo.
 
Tagliate la zucchina a rondelle sottili, così come i pomodori. Dividete a metà i fiori di zucchina.
Ora viene il bello, perchè le verdure non sono da cuocere prima di essere infornate! Infatti prendete una tortiera, cospargete il fondo con un filo d’olio, una spolverata di pangrattato, e disponeteci le vostre verdure, in modo un po’ carino 🙂
 
 
Cospargetele ora con un trito generoso di erbe aromatiche, sale, pepe, un bel giro di olio EVO, qualche cucchiaio di lievito alimentare e abbondante pane grattuggiato.
Stendete ora la pasta briseè, e mettetela sopra le verdure, cercando di chiudere bene ai lati. Bucherellatene la superficie con un coltello.
 
 
Mettete a cuocere in forno ben caldo, a 180°C, per circa 35-40 minuti, magari insieme a una pizza…
 
Sfornatela e lasciatela raffreddare bene prima di rovesciarla su un piatto da portata e servirla!

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close