Varie

27/05/2012 – Notizie: terremoto e animali

Nel ricordare gli operai vittime del terribile terremoto che la settimana scorsa ha colpito il centro nord, non possiamo non pensare anche agli animali vittime dei crolli degli allevamenti in cui erano detenuti senza poter scappare, rimasti schiacciati dai tetti delle stalle collassate, prigionieri delle macerie. Sono numerose, tantissime, le creature non umane che hanno pagato sulla loro pelle.

In un allevamento in Emilia,  il sisma avrebbe provocato la morte di circa cinquanta maiali. Una quindicina di maiali è stata ritrovata ferita e il soccorso si è concluso con un “compassionevole” sgozzamento e la macellazione in loco.
Anche tantissimi altri animali illesi, ma ormai impossibilitati a rimanere all’interno dei capannoni crollati, sono stati trasferiti al mattatoio e uccisi.

Non ci sono ancora notizie in merito  a canili e gattili della zona.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Lessico dell’Antropocene / rubrica di Francesco Panié

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

Archivi

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close