Puntate

13/1/18 – Focaccia morbida ai grani antichi

Per restare in tema di primitivismo, oggi parliamo di quello che probabilmente può essere il cibo più antico cucinato dall’essere umano.

Sicuramente con gusto, forma, procedura molto diversi da quello che conosciamo e consumiamo oggi quotidianamente, ma il pane era conosciuto e utilizzato già nel neolitico.

E sembra proprio che in tutti questi anni non abbia perso il suo fascino nell’intero pianeta.

In virtù di quanto detto ecco la ricetta per la:

Focaccia Morbida ai grani antichi

Ingredienti per una teglia da forno (30×40 circa)

200 g di farina di grano tenero tipo 0

200 g di farina di grani antichi o farina integrale

1 cucchiaino di malto di orzo

150 gr. di lievito madre fresco

4 cucchiai d’olio extravergine di oliva

Il succo di mezzo limone

Sale fino e sale grosso

————————————

Impastate la farina 0 assieme a 100 ml di acqua tiepida, il malto di orzo e il lievito madre. Lavorate bene fino a formare un impasto liscio e ben compatto che farete riposare per 1 ora in un luogo asciutto e coperto da un panno.

Una volta lievitato aggiungete la farina di grani antichi, l’olio extravergine, ancora 100 ml di acqua tiepida, un po’ di sale fino e impastate fino ad ottenere un impasto molto soffice (a seconda dell’impasto, se necessario, aggiungete un po’ più di acqua).

Lasciate lievitare ancora un paio di ore e, successivamente, stendete l’impasto con le mani in una teglia che avrete spennellato con abbondante olio.

Quando sarà ben distesa, lasciatela lievitare fino a raddoppiare il suo volume.

Nel frattempo emulsionate il rimanente olio extravergine di oliva con il succo di limone.

Scaldate il forno a 200° e con le dita formate dei fori sopra la focaccia nei quali verserete l’emulsione di olio e limone, un qualche chicco di sale grosso.

Fate cuocere a forno statico a 200° per 20 minuti e servitela calda.

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

PD = Proteine Disumane

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close