Segnalazioni

Lunedì 20 gennaio – Vivisezione: Essere animali invita a Bologna Caterina Simonsen

LUNEDÌ 20 GENNAIO – ore 19.30
Cinema EuropaVia Pietralata, 55/a Bologna
in collaborazione con l’Associazione Culturale Kinodromo

Lunedì 20 gennaio “Essere Animali” promuove un momento pubblico di approfondimento e riflessione sulla sperimentazione animale e sulle conseguenze etiche di questa pratica che ogni anno, solo in Italia, causa la morte di circa un milione di animali, sottoposti a esperimenti che comportano enormi sofferenze fisiche e psicologiche.
beagle
“Vogliamo invitare Caterina Simonsen, la studentessa di Bologna gravemente malata che è stata insultata per aver difeso pubblicamente la sperimentazione animale, a partecipare all’evento. Non ci sono giustificazioni alle gravissime offese che ha ricevuto. Moltissime associazioni e gruppi animalisti hanno preso le distanze da questo gesto. Crediamo sia necessario un confronto pacato e costruttivo con chi ora sostiene la sperimentazione animale, per questo saremmo felici se Caterina Simonsen partecipasse. A tale scopo nei giorni scorsi abbiamo cercato di contattarla ma, non essendo certi che abbia ricevuto il nostro messaggio, le rinnoviamo pubblicamente l’invito”, affermano i responsabili di Essere Animali.

A Bologna, lo storico cinema Europa ospiterà questa serata organizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Kinodromo, che vedrà la proiezione di “Maximum Tolerated Dose” di Karol Orzechowski – un documentario che racconta la sperimentazione animale con le parole degli stessi ricercatori che hanno scelto, per motivi etici, di non compiere più questo tipo di esperimenti – e il successivo confronto fra le diverse posizioni di Roberto Marchesini, etologo, filosofo, fondatore e direttore della Scuola di Interazione Uomo-Animale “SIUA” e Gianni Tadolini, psicologo e sperimentalista.

“La consapevolezza dell’enorme sofferenza a cui sono sottoposti gli animali rinchiusi nei laboratori deve portarci a porre fine a questi esperimenti. L’etica deve spingere i ricercatori a puntare su metodi realmente alternativi che, se ricevessero le sovvenzioni ora destinate agli esperimenti su animali, potrebbero rendere la ricerca scientifica priva di quel grande fardello di crudeltà che ci viene proposto come inevitabile. La realtà è che attorno alla sperimentazione animale ruotano enormi interessi economici che incentivano l’inerzia culturale e rallentano un cambiamento ritenuto necessario da un numero sempre maggiore di persone. A rimetterci sono prima di tutto gli animali, ma anche gli stessi ricercatori, indirizzati a compiere azioni che, sotto il profilo etico, non possono avere giustificazione”, concludono gli attivisti.

Per ulteriori informazioni:

ESSERE ANIMALI – Diverse specie un solo pianeta

Sito: www.essereanimali.org
Mail: info@essereanimali.org
Tel. 342 0509174

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Lessico dell’Antropocene / rubrica di Francesco Panié

Che razza di bastardo / rubrica di Massimo Raviola

Parlando di animalità / rubrica di Francesco De Giorgio

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

Archivi

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close