Comunicati

Con Davide Battistini: presidente Errani, liberi i cani dalle catene

Abbiamo inviato questa lettera al presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani, in appoggio allo sciopero della fame di Davide Battistini, che si batte per liberare i cani dalla schiavitù della catena. La nostra intervista con Davide Battistini

—————-

 

Alla cortese attenzione del Presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani (e p.c. ai media)

 

Davide Battistini è in sciopero della fame dal 20 gennaio. Non mangia per chiedere che la legge che vieta di detenere cani alla catena, normativa varata circa un anno fa dalla regione Emilia Romagna, sia dotata del regolamento di attuazione che la renda effettivamente operativa. Regolamento che, Le ricordiamo, è stato votato all’unanimità al culmine di una analoga protesta del Battistini e che noi, redazione di Restiamo Animali, abbiamo fortemente condiviso e sostenuto. Inutile dirLe che tale ritardo vanifica gli effetti della legge salutata, dodici mesi fa, come rivoluzionaria e apripista rispetto alla legiferazione delle altre regioni.

 

davideTale regolamento deve stabilire i requisiti minimi in termine di spazio, riparo, alimentazione e tutti gli aspetti essenziali alla qualità della vita dei cani. Non siamo solo noi a chiederlo: lo chiedono le 11 associazioni che la scorsa settimana si sono appellate a Lei, Presidente, per chiederLe di colmare il vuoto legislativo tra l’approvazione e l’applicazione di tale legge. Vuoto esistente perché manca quel regolamento, atteso entro il 31 dicembre scorso e mai varato, nonostante il lavoro dei Comitati provinciali della legge 27/2000 avessero valutato la bozza e, almeno il comitato di Bologna, avesse proposto modifiche al testo già nell’ottobre 2013.

Noi, assieme a numerose altre associazioni, chiediamo al Giunta regionale di far proprio il testo elaborato dal Comitato di Bologna.

A Davide chiediamo anche noi di sospendere il digiuno per 15 giorni. Trascorso tale periodo, senza una risposta soddisfacente dalla regione, intraprenderemo, come abbiano già fatto a partire dal gennaio 2013, uno sciopero della fame a staffetta ad oltranza.

 

Cordiali saluti,

La Redazione di Restiamo Animali (www.restiamoanimali.it, programma radiofonico in onda su Controradio in Toscana)

 

Firenze, 18 marzo 2014

Discussion

No comments yet.

Rispondi

Speriamo che sia vegan / Letture per bambini

Il Cineanimale secondo Emilio Maggio

C’era una volta il bel paesaggio toscano

L’appello “Toscana rossa… di sangue”

#salvaiselvatici Flash mob a Firenze 17/1/2016

L’ebook “Il vero volto della caccia”

Perché la caccia è fuori dalla storia

L’enciclica Laudato si’ secondo Luigi Lombardi Vallauri

Così parlò la locusta / Rubrica di Entomosofia a cura di Roberto Marchesini

Democrazia del cibo

VIAGGIO IN INDIA / di Luigi Lombardi Vallauri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close